Dal mondo / America

Commenta Stampa

Applicata una vecchia legge del 1872 mai abrogata

Usa: stupra una donna, assolto perchè lei era nubile


Usa: stupra una donna, assolto perchè lei era nubile
04/01/2013, 20:41

CALIFORNIA (USA) - La Corte d'Appello della California ha annullato la sentenza di primo grado che condannava un uomo per stupro. I fatti sono semplici: l'uomo è entrato in casa pochi minuti dopo che era uscito il compagno della donna, mentre lei era a letto nella stanza buia. Ha finto di essere l'altro, si è infilato nel letto e ha fatto l'amore con la donna, ingannata dall'oscurità. Lei si è accorta solo la mattina dopo di aver fatto sesso con un estraneo e ha chiamato la Polizia, denunciando l'uomo per stupro. 
E l'uopmo è stato infatti condannato per stupro in primo grado. Ma la corte d'Appello, richiamando una legge inglese del 1872, adottata integralmente dagli Usa e mai abrogata, ha dichiarato che non c'è reato, nonostante l'inganno. CI sarebbe stato reato se la donna fosse stata sposata e lo stupratore si fosse fatto passare per il marito.
Ora il processo di primo grado dovrà essere ripetuto ,emtre in sentenza il giudice ha chiesto ai legislatori di chiarire meglio la portata della legge per poter giungere ad una sentenza più precisa.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©