Dal mondo / America

Commenta Stampa

Polizia trova nella stanza del ragazzo arsenale

Usa. Suicida 30enne, progettava attentato nel Campus


Usa. Suicida 30enne, progettava attentato nel Campus
19/03/2013, 18:15

NEW YORK - E’ costata la vita di un giovane studente ma è stata una salvezza per un intero Campus. Un ragazzo di 30 anni, James Oliver Seevakumaran, stava progettando una vera e propria distruzione nel campus dell’University of Central Florida della Florida.
Il ragazzo, che è stato trovato morto nella sua stanza all'interno del dormitorio universitario, si era suicidato prima dell’arrivo degli agenti della polizia.
La polizia, una volta giunta, ha trovato nella camera dell’ex studente, espulso dal campus, un arsenale in piena regola.
L’uomo aveva progettato un attentato per poter uccidere il maggior numero di persone all'interno dell’Università.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©