Dal mondo / America

Commenta Stampa

USA: sventra l'amica per prendersi il feto di 8 mesi; arrestata


USA: sventra l'amica per prendersi il feto di 8 mesi; arrestata
30/07/2009, 16:07

Darlene Haynes, 23 anni, era stata trovata morta lunedì scorso nel suo appartamento di Worcester, nello stato americano del Massachussets, in uno stato pietoso. L'assassino, infatti, dopo averla uccisa, l'aveva letteralmente sventrata per rubarle il feto di 8 mesi che la donna portava nella pancia. Il medico legale ha detto che il feto poteva essere ancora vivo; e questo ha concentrato i sospetti su Julie Corey, amica della Haynes, a cui era comparsa improvisamente una bambina senza che nessuno ricordasse di averla vista incinta. La Corey, accortasi che veniva sospettata, aveva cercato di scappare insieme alla bambina e al fidanzato, ma è stata fermata dalla Polizia a Plymouth, nel New Hampshire, ed arrestata. Per ora è accusata solo del rapimento della bambina (reato che comunque negli USA è punito quasi come un omicidio, ndr), mentre proseguono esami ed accertamenti per scoprire chi abbia ucciso la Haynes.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©