Dal mondo / America

Commenta Stampa

Usa, truppe in Iraq ridotte entro 6 mesi


Usa, truppe in Iraq ridotte entro 6 mesi
08/03/2009, 14:03

Gli Stati Uniti ridurranno la presenza di truppe in Iraq di circa 12.000 unità nei prossimi sei mesi. Lo ha detto il portavoce del governo iracheno, Ali al-Dabbagh: “Ci siamo messi d’accordo su un ritiro di 12.000 soldati americani da qui a settembre”. I militari Usa presenti attualmente sul territorio iracheno sono 140.000. Obama annuncia un cambio di strategia anche sul fronte afgano, in base ad alcune riflessioni espresse in un'intervista al “New York Times”. “Gli Stati Uniti non stanno vincendo la guerra in Afghanistan” - ha detto il neopresidente Usa, mostrandosi favorevole ad un processo di riconciliazione in cui le truppe americane potrebbero tendere la mano a elementi dei talebani sul modello di quanto fatto in Iraq con le milizie sunnite. Il capo di stato afghano Hamid Karzai ha accolto positivamente tali dichiarazioni: “E’ una ottima notizia” che Obama “sostenga l’idea di trattative con i taleban che considera moderati” - ha commentato Karzai.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©