Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA: VANNO IN CRISI ANCHE LE ESCORT E LE LAPDANCER


USA: VANNO IN CRISI ANCHE LE ESCORT E LE LAPDANCER
29/09/2008, 09:09

C'è un effetto collaterale, del quale pochi sembrano essersi accorti, alla crisi finanziaria che ha colpito Wall Street e le società finanziarie più prestigiose: il calo delle spese dei banchieri con le "accompagnatrici" di cui finora si erano circondati. Infatti, escort, stripper, lapdancer, hostess e mestieri di questo genere finora a New York venivano stimolati proprio dalla domanda proveniente da Wall Street e diontorni. Ma adesso i clienti abituali si fanno vedere sempre di meno e spendono sempre di meno, mandando in crisi il settore. La popolazione non sembra preoccuparsene molto, anche se umanamente mostra di dispiacersene, perchè animata da quello che è quasi un odio per le ostentazioni di ricchezza che arrivano da quel settore.

Ma il Washington Post ha proposto una soluzione: ha invitato le ragazze ad andare a Washington, visto che è quello il centro del potere, ormai. Sempre augurandosi che i politici siano altrettanto amanti di certe distrazioni ed altrettanto larghi nello spendere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©