Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA, VARATO IL PIANO SALVA-FINANZA


USA, VARATO IL PIANO SALVA-FINANZA
04/10/2008, 07:10

Il presidente degli Stati Uniti, George Bushha firmato il piano per salvare l'economia americana. "Abbiamo mostrato al mondo che gli Stati Uniti stabilizzeranno i nostri mercati finanziari e manterranno un ruolo di leader nell'economia globale" - ha dichiarato.
La Camera dei rappresentanti Usa ha dato il via libera al superpiano da 700 miliardi di dollari (più sgravi per 150 miliardi), per arginare la crisi dei mutui,  263 voti a favore e 171 contrari.  Una prima versione del piano era stata bocciata a sorpresa lunedì dalla stessa Camera. Mercoledì sera, ad ampia maggioranza, il Senato aveva dato il via libera ad una nuova versione del piano, al quale erano stati aggiunti sgravi fiscali per un valore di 150 miliardi di dollari, per conquistare l'appoggio dei deputati più riluttanti.
Il nuovo piano non suscita l'entusiasmo degli operatori, scettici sul fatto che questa manovra sia sufficiente a far ripartire l'economia americana, che mostra segni evidenti di rallentamento anche a causa della sempre più scarsa disponibilità delle banche a prestare denaro. Con i rubinetti del credito chiusi, un crescente numero di famiglie fatica ad ottenere finanziamenti, così come le piccole imprese, rallentando di conseguenza i consumi, motore dell'economia statunitense rappresentando i due terzi del Pil. La crisi finanziaria ha contagiato l'economia reale, spingendo gli Usa sull'orlo della recessione.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©