Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA-BOLIVIA, SOSPESO L'ACCORDO SUL COMMERCIO


USA-BOLIVIA, SOSPESO L'ACCORDO SUL COMMERCIO
28/10/2008, 10:10

Gli Stati Uniti hanno sospeso l'accordo sul commercio con la Bolivia. Lo ha annunciato il segretario di Stato Usa, Condoleezza Rice, sottolineando che si è trattato di una decisione non facile ma necessaria, a causa della fallimentare politica del presidente Evo Morales contro il traffico di droga. La sospensione dell'accordo tra Washington e La Paz provocherà un aumento dei prezzi dei beni importati dalla Bolivia con diminuzione dell'export e conseguente perdita di posti di lavoro. Fin dalla sua elezione, Evo Morales ha promesso la lotta contro il traffico di cocaina e le raffinerie dove la droga viene prodotta. Ma ha anche spiegato che il pugno di ferro non poteva colpire la coltivazione della pianta di coca, con la quale sopravvivono migliaia di contadini boliviani. Intanto la Russia si è mostrata disposta ad aiutare la Bolivia nella realizzazione dei programmi di repressione del narcotraffico.

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©