Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

VENEZUELA, 38 INDIOS UCCISI DA MORSI VAMPIRO


VENEZUELA, 38 INDIOS UCCISI DA MORSI VAMPIRO
10/08/2008, 13:08

 

Il pipistrello-vampiro puo' essere letale anche per l'uomo: sembra confermarlo quanto accaduto in un villaggio del Venezuela, dove 38 indios della tribu' dei Warao sono morti di rabbia dopo essere stati morsi dagli animaletti succhia-sangue, all'origine di tante macabre leggende. Alcuni esperti di un laboratorio dell'Universita' di Berkeley, in California, hanno analizzato i sintomi lamentati dalle vittime, rilevandone l'assoluta somiglianza. I vampiri si nutrono del sangue di altri animali grazie a denti molto affilati e a un anestetico naturale presente nella saliva, che rende il morso indolore. Riescono a rimanere attaccati anche per alcuni minuti senza che la preda, uomo compreso, riesca ad accorgersi di nulla.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©