Dal mondo / America

Commenta Stampa

La procuratrice generale annuncia una indagine

Venezuela: accuse contro Maduro di brogli per l'Assemblea Costituente


Venezuela: accuse contro Maduro di brogli per l'Assemblea Costituente
03/08/2017, 17:06

CARACAS (VENEZUELA) - La SmartMatic - azienda olandese che si è occupata di organizzare il voto in Venezuela - ha organizzato una conferenza stampa da Londra affermando che qualcuno del Comitato nazionale elettorale. Non ha fornito alcuna prova, ma si è limitata a dire che tutto il personale della società (che è la stessa che il governatore della Lombardia Roberto Maroni ha chiamato per il voto-farsa di ottobre sull'autonomia della Lombardia) è andato via dal Venezuela per paura di ritorsioni. 

La Reuters ha rincarato la dose dicendo che sono andate a votare solo 3,7 milioni di persone (contro i quasi 9 milioni annunciati dal governo Maduro), ma anche in questo caso senza fornire alcuna prova. 

Sulla vicenda è intervenuta la procuratrice generale Luisa Ortega Diaz ha annunciato l'apertura di una indagine, affermando: "Questo è ancora un altro elemento che completa il quadro fraudolento, illegale ed incostituzionale di questa riforma costituzionale". Ortega Diaz ha anche detto che si rivolgerà alle autorità internazionali se necessario. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©