Dal mondo / America

Commenta Stampa

Messico, Cile e Colombia contro Caracas

Venezuela: la Cina arriva ad aiutare la popolazione


Venezuela: la Cina arriva ad aiutare la popolazione
25/09/2018, 10:02

CARACAS (VENEZUELA) - Mentre tutti i mass media italiani ed occidentali si perdevano dietro le cene che il presidente Nicholas Maduro faceva a Pechino con i rappresentanti del governo cinese, puntando il dito sul fatto che fumasse anche sigari, il presidente venezuelano stringeva accordi precisi. In particolare, ha ottenuto dalla Cina aiuti umanitari per la popolazione e tecnici che rimettano in funzione i macchinari per l'estrazione del petrolio, dato che i pozzi sono al 30% della produzione, dopo i continui sabotaggi di cui il Venezuela è stato vittima. 

E gli aiuti umanitari sono arrivati. Insieme ad una nave ospedale che curerà gratuitamente chiunque si presenterà. Mentre i tecnici riavvieranno i pozzi fermi da tempo e permetteranno al Paese di avere le risorse, soprattutto in termini di valuta forte, per combattere l'iperinflazione che attanaglia il Paese. 

Contemporaneamente, il governo venezuelano ha accusato Cile, Colombia e Messico di aver organizzato l'attentato del 4 agosto scorso, quando due droni sganciarono tre bombe sugli spettatori di una parata militare, uccidendo decine di persone. A confermare le accuse, sarebbe Henrybert Rivas Vivas, uno degli attentatori, che è stato arrestato e ha deciso di collaborare con le autorità venezuelane. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©