Dal mondo / America

Commenta Stampa

Non viene riconosciuta l'elezione di Maduro

Venezuela: l'opposizione scatena una rissa in Parlamento



Venezuela: l'opposizione scatena una rissa in Parlamento
01/05/2013, 11:25

CARACAS (VENEZUELA) - Una seduta del Parlamento venezuelano è tyerminato con una gigantesca rissa e diversi parlamentari che hanno dovuto ricorrere alle cure dei medici. 
Tutto è cominciato quando il Presidente dell'Assemblea ha reagito, alle veementi proteste dell'opposizione per l'elezione del Presidente Nicolas Maduro, avvertendoli che gli avrebbe torto la parola, se non avessero riconosciuto la validità di quella elezione. Ma l'opposizione a quel punto è insorta, con toni sempre più forti e sventolando anche uno striscione. Dalle parole poi si è passati all'aggressione fisica, tra i parlamentari di entrambi i gruppi. 
Il problema è che l'opposizione ha deciso di non accettare i risultati elettorali, sostenendo che i 265 mila voti con cui Maduro ha vinto sono frutto di brogli, per cui vogliono un riconteggio di tutte le schede votate.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©