Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Berlusconi: "Santa Pasqua, Italia impegnata nell'assistenza"

Vertice Italia Francia, ipotesi sospensione accordi Schengen

Autorità francesi precisano: "Nessuno stop al patto"

Vertice Italia Francia, ipotesi sospensione accordi Schengen
22/04/2011, 19:04

PARIGI - Martedì a Roma si rifletterà nel vertice Italia - Francia l'eventualità di sospendere gli accordi di Schengen. "Una possibilità valida in caso di defaillance sistematiche", ha detto una fonte dell'Eliseo a Parigi. Ma nelle ultime ore le autorità francesi a Bruxelles hanno precisato che questa eventualità non sarà possibile. In nottata le motovedette della Guardia di Finanza a circa 4 miglia da Capo Murro di Porco, sul litorale siracusano, hanno intercettato un barcone con 51 migranti. Gli extracomunitari che sarebbero di nazionalità egiziana sono stati condotti nel porto di Siracusa per le procedure di identificazione. Alcuni scafisti sarebbero accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. La Caritas di Caserta rende noto che dalla mattinata di oggi è proibito l'ingresso nella caserma Andolfato di Santa Maria Capua Vetere. Il Centro di Accoglienza è cambiato infatti in Centro di Identificazione ed Espulsione. Il leghista Luciano Dussin ha presentato la proposta di legge per legare la data di scadenza della carta d'identità per gli stranieri a quella del permesso di soggiorno con la pena della cancellazione d'ufficio dall'anagrafe dell'immigrato. La carta d'identità dovrà riportare anche le impronte digitali. In occasione della Pasqua in un messaggio inviato al segretario di Stato vaticano Cardinale Tarciso Bertone il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha dichiarato: "La Santa Pasqua vede l'Italia impegnata nell'assistenza alle migliaia di persone in fuga dai Paesi del nord Africa. In ossequio al rispetto della dignità e del valore della persona umana sancito - come ha affermato il Santo Padre - dai Popoli della terra nella Carta dell'Organizzazione delle Nazioni Unite, si sta adoperando al meglio per rispondere con generosità a tanta sofferenza".

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©