Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Emergency continua a tenere attivi tutti i suoi contatti

Vicegovernatore Darfur: "Azzarà presto libero"


Vicegovernatore Darfur: 'Azzarà presto libero'
28/09/2011, 11:09

SUDAN - Potrebbe risolversi presto la situazione di Francesco Azzarà, l'operatore di Emergency rapito il 14 agosto nel Darfur, in Sudan. Lo dice il vicegovernatore della zona, pur senza addentrarsi nei particolari.
Sin dai primi momenti, la struttura di Emergency ha attivato tutti i propri contatti per rintracciare i rapitori, e lo stesso ha fatto il governo locale, dato che gli ospedali della struttura forniscono un supporto medico alla popolazione che non troverebbero altrove. Finora però ci sono state solo voci non confermate e speranze, ma nulla di concreto. Tanto che tuttora non si sa chi sono state le persone che hanno rapito Azzarà e a quale gruppo appartengano, nè perchè hanno scelto proprio lui. Insomma, un mucchio di domande inevase e poche risposte

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©