Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'ex presidente francese nei guai

Villepin arrestato per frode


Villepin arrestato per frode
11/09/2012, 13:34

PARIGI - Nei guai l'ex premier francese, Dominique de Villepin: è stato sottoposto a fermo di polizia in una caserma della gendarmeria di Parigi, dove era stato convocato per essere interrogato su un caso di frodi e appropriazione indebita legato alla Relais & Chateaux. A riferirlo il quotidiano Le Monde.

IL CASO - La vicenda era scoppiata a novembre: la magistratura di Strasburgo aveva scoperto un sistema di commissioni occulte nella vendita delle guide della prestigiosa associazione di residenze di lusso. Con l'accusa di  "associazione a delinquere finalizzata alla frode e appropriazione indebita" era stato arrestato Regis Bulot, amico di Villepin e presidente della Relais & Chateaux fino al 2006. Si parla di un danno all'erario di 1,6 milioni di euro.

IL RUOLO DI VILLEPIN - Bulot, con il sostegno di Villepin, avrebbe poi fatto pressioni sul suo successore alla guida di Relais & Chateaux, Jaume Tapies, perché non denunciasse le irregolarità, tra cui 29 notti l'anno che ogni residenza avrebbe dovuto mettere a disposizione di politici indicati da Bulot. In una telefonata intercettata, l'ex premier e ministro degli Esteri socialista avrebbe affermato di "avergliela fatta fare sotto dieci volte di piu' di quello che si aspettavano". A dicembre Villepin aveva definito "insopportabile" il suo coinvolgimento in una storia di cui assicurava di "non sapere nulla".

Commenta Stampa
di GB Riproduzione riservata ©