Dal mondo / America

Commenta Stampa

La donna assoldò killer per uccidere marito e figliastro

Virginia: negata la grazia a Teresa Lewis


Virginia: negata la grazia a Teresa Lewis
18/09/2010, 18:09

VIRGINIA - Teresa Lewis, la 41enne statunitense che nel 2002 assoldò due killer per uccidere suo marito e il suo figliastro, è stata definitivamente condannata a morte. In Virginia erano quasi 100 anni che una donna non veniva condannata alla pena capitale. E negli Usa un fenomeno del genere si è verificato l'ultima volta nel 2005, quando in Texas fu condannata a morte Frances Newton.
Parte dell'opinione pubblica si è mostrata decisamente contraria alla condanna a morte della donna, ritenendo che quest'ultima sia affetta da problemi psichici e che sia stata manipolata dal suo nuovo compagno, il quale nel 2002 l'avrebbe spinta ad uccidere il marito ed il figliastro per intascare i soldi dell'assicurazione sulla vita. Tuttavia si è rivelata una mossa del tutto inutile organizzare una petizione per chiedere al governatore dello stato della Virgina, Robert F. McDonnell, di concederle la grazia. Quest'ultimo, infatti, ha puntualizzato che non c'è alcuna ragione per annullare la sentenza. Dunque giovedì 23 settembre, con un'iniezione letale, si procederà all'esecuzione.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©