Dal mondo / America

Commenta Stampa

Il Ministro dell'Interno è in visita negli Usa

Washington: Salvini attacca la Ue e lecca le scarpe a Trump


Washington: Salvini attacca la Ue e lecca le scarpe a Trump
17/06/2019, 09:02

WASHINGTON (USA) - Il MInistro dell'Interno Matteo Salvini è in visita ufficiale negli Usa (non si sa a che titolo, visto che non abbiamo questioni di sicurezza nazionale in comune con gli Usa, ndr). E non ha perso occasione per attaccare di nuovo l'Unione Europea: "L'Unione Europea ha ammazzato un popolo e spalancato le porte alla Cina. L'Italia non è la Grecia e Bruxelles se ne farà una ragione. Faccio parte di un governo che in Europa non si accontenta più delle briciole". Mentre dall'altra parte incensa il padrone di casa: "Il nostro Paese vuole tornare a essere nel continente europeo il primo partner della più grande democrazia occidentale. Dal taglio delle tasse al rilancio dell'economia locale vorrei che, chiaramente in piccolo, il governo italiano applicasse una ricetta come quella adottata dall'amministrazione statunitense, già dalla prossima manovra". Peccato che le misure di Trump non hanno portato alcun beneficio all'economia statunitense. 

Non poteva mancare il consenso all'attacco che Trump sta sferrando alla Cina: "Il business non è tutto. Porta benefici a medio termine che poi possono diventare una gabbia. La penso come Trump sulla sicurezza, e sui dati degli italiani e la loro sicurezza non si transige". Nè la mano tesa a Putin: "Sarebbe un errore strategico sia commerciale sia geopolitico allontanare la Russia dall'occidente per lasciarla nelle braccia dei cinesi. Bisogna fare di tutto per riportarli al tavolo e io preferisco ragionare che tornare all'asse Mosca-Pechino". Esattamente quello che vuole Trump, insomma.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©