Dal mondo / America

Commenta Stampa

Nota cantante pop e attrice americana

Whitney Houston trovata morta in hotel a Bervely Hills


Whitney Houston trovata morta in hotel a Bervely Hills
12/02/2012, 11:02

LOS ANGELES  - Trovata morta la cantante e attrice americana Whitney Houston, 48 anni,  in un hotel a Bervely Hills, dove si trovava per una serata a margine dei Grammy Awards. Lo ha riferito la polizia. E' stata dichiarata morta alle 15:55 ora locale (le due del mattino in Italia) dopo i vani sforzi per rianimarla. Il tenente della polizia di Beverly Hills, (Los Angeles, California) Mark Rosen, ha assicurato che sul cadavere "non ci sono segni evidenti di violenza".  La Houston si preparava al ritorno sul grande schermo con la nuova versione di "Sparkle", suo primo lavoro cinematografico dopo "Uno sguardo dal cielo" nel 1996. Le cause della morte sono ancora sconosciute. Secondo la Cnn a dare l'allarme sarebbe stato il suo compagno, il cantante Ray-J Una delle piu' potenti e talentuose interpreti di tutti i tempi amata e venerata da milioni di fan, per anni stella delle industrie discografiche, 170 milioni di dischi venduti, dopo un matrimonio fallito con Bobby Brown (1992-2006), l'ingresso in una clinica per disintossicarsi: la sua vita e' stata segnata dalle droghe a cui si era lasciata andare. Cocaina, Marijuana, quelle di cui abusava, oltre al consumo smodato di psicofarmaci.  La sua carriera ha avuto il suo apice tra gli anni '80 e '90. Sul grande schermo si ricorda soprattutto per il film "The Bodyguard", con Kevin Kostner. Ha vinto 6 Grammy Awards e 22 American Musica Awards (un record assoluto) e la rivista Rolling Stones la inseri' nella lista dei 100 piu' grandi cantanti di tutti i tempi. Nel 2002 fu coinvolta in una causa legale con il padre e manager John Houston, che le aveva fatto causa per 100 milioni di dollari: la sentenza, a favore della cantante, arrivo' nel 2004, un anno dopo la morte del padre.  Da qualche giorno aveva fatto parlare tutti per la sua conversione all'Islam Condoglianze e messaggi di solidarieta' sulle pagine di twitter di numerose stelle della musica del del cinema. Il primo e' stato Lenny Kravitz: "Witney riposa in pace - ha detto Non ci sara' mai nessun altro come te", ha scritto. "Ho il cuore rotto e in lacrime per la morte scioccante della mia amica. Non sara' mai dimenticata come una delle piu' grandi voci di sempre sulla terra", ha scritto Mariah Carey.  "Abbiamo perso un'altra leggenda. Amore e pregiere per la sua famiglia, ci manchera'", dice Christina Aguilera, mentre Rihanna e' sbigottita: "Non ho parole, solo lacrime, Cara Whitney". "L'amero' per sempre", ha detto Smokey Robinson alla Cnn. "E' una delle piu' grandi voci della storia della musica.  

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©