Dal mondo / America

Commenta Stampa

Assange: "Questo dimostra estremismo amministrazione Usa"

Wikileaks, Manning condannato, rischia 128 anni


Wikileaks, Manning condannato, rischia 128 anni
31/07/2013, 10:00

FORT MEAD (USA) - Alla fine, come era previsto, il soldato Bradley Manning è stato condannato per 19 dei 21 capi di imputazione. Ha evitato l'accusa più pesante (e più risibile) di connivenza col nemico per aver fornito dati segreti ad Al Qaeda; ma quelli per cui è stato condannato gli possono assicurare fino a 128 anni di carcere. 
Manning è il soldato che fornì a Julian Assange i documenti e i filmati da lui pubblicatis ul sito Wikileaks. E la reazione dello stesso Assange è stata chiarissima: "E' un pericoloso precedente e un esempio dell'estremismo di sicurezza nazionale. Questo non è mai stato un processo giusto. L'unica vittima di Bradley è l'orgoglio ferito del governo Usa, ma l'abuso di questo giovane non è stato il modo per ripristinarlo. Piuttosto, l'abuso di Bradley Manning ha lasciato il mondo con un senso di disgusto per quanto è caduta in basso l'amministrazione Obama. Non è un segno di forza, ma di debolezza".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©