Dal mondo / America

Commenta Stampa

Davanti alla corte marziale rischia l'ergastolo

Wikileaks: negli Usa inizia il processo contro il soldato Manning


Wikileaks: negli Usa inizia il processo contro il soldato Manning
03/06/2013, 09:58

FORT MEADE (MARYLAND, USA) - Inizia oggi, davanti alla Corte marziale, il processo contro Bradley Manning, soldato dell'esercito Usa, accusato di aver passato documenti riservati a Julian Assange affinchè quest'ultimo li pubblicasse sul suo sito Wikileaks. 
Il processo si terrà davanti alla Corte marziale nella base militare di Fort Meade, nel Maryland, e senza giornalisti, come accade di solito. Le informazioni verranno diffuse mediante comunicati. L'accusa per Manning è di spionaggio a favore del nemico, reato per cui è prevista una pena fino all'ergastolo. 
Il militare è in prigione sin da pochi giorni dopo l'esplosione del caso Wikileaks. Fu lui, secondo le accuse, a fornire ad Assange migliaia e migliaia di cablogrammi tra gli ambasciatori e il governo Usa, tutti a basso livello di segretezza.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©