Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Ucciso il direttore francese dell'Omv

Yemen, attacchi contro sedi occidentali


Yemen, attacchi contro sedi occidentali
06/10/2010, 12:10

SANAA - E' morta una persona e quattro sono rimaste ferite in seguito a due attacchi contro alcune sedi occidentali nella capitale dello Yemen. Nel primo attacco la granata è stata lanciata da due terroristi contro l'auto su cui erano a bordo alcuni diplomatici e la numero due dell'ambasciata britannica.
Tutti salvi tranne un passeggero in stato di shock che è stato ricoverato in ospedale. Tre i passanti rimasti feriti, tra cui una madre e un bambino, che secondo alcuni testimoni, sono stati investiti da un'auto del convoglio.
L'attentato segue quello avvenuto il 26 aprile, rivendicato da Al Qaeda. Un kamikaze si era lanciato contro un'auto su cui viaggiava l'ambasciatore britannico Thimothy Torlot. Il secondo attacco è avvenuto pochi minuti dopo. Ad aprire il fuoco contro gli impiegati della compagnia petrolifera austriaca Omv è stata una guardia addetta alla sicurezza.
Il direttore del compound è morto dopo aver riportato gravi ferite alla testa. La polizia ha arrestato la guardia, dopo averlo disarmato. Nei giorni scorsi era stato annunciato lo stato di allerta dalle autorità yemenite.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©