Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

YEMEN: BAMBINA DI 8 ANNI CHIEDE IL DIVORZIO


YEMEN: BAMBINA DI 8 ANNI CHIEDE IL DIVORZIO
14/04/2008, 09:04

Il 2 aprile è stata presentata al Tribunale di Sanaa (Yemen) una richiesta di divorzio, da parte della moglie. Già la cosa è abbastanza anomala, in un paese mussulmano. Ma la cosa ancora più anomala è che la persona in questione, Nojoud Muhammed Nasser, ha solo 8 anni. Ha chiesto il divorzio dopo soli 2 mesi di matrimonio, in quanto vittima di botte ed abusi sessuali, prima da parte del padre e poi da parte del marito, che ha sposato a forza, Faez Ali Thamer, di 30 anni.

Il Giudice Muhammed al Quadi, impietosito dalla storia, ha disposto l'arresto del signor Thamer e del padre della ragazzina, anche se non c'è una vera violazione di legge. Infatti la legge yemenita prevede l'età minima del matrimonio per le donne a 15 anni, ma non c'è una sanzione se la sposa ha una età inferiore. E quindi abbiamo i casi di queste bambine che vorrebbero giocare, come tutte le bambine di quell'età, e invece diventano oggetti sessuali, con la complicità spesso dei propri genitori.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©