Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Garantisce il rapitore che assicura che l'ostaggio sta bene

Yemen: l'italiano rapito sarà liberato entro 2 giorni


Yemen: l'italiano rapito sarà liberato entro 2 giorni
01/08/2012, 09:12

SANA'A (YEMEN) - Il Carabiniere Alessandro Spadotto, rapito alcuni giorni fa in Yemen, verrà liberato entro due giorni. L'ha assicurato Ali Naser Huraidkan, il suo rapitore, parlando con l'agenzia di stampa yemenita Mareb Press. Questo perchè sono a buon punto i contatti tra i rappresentanti del governo e i capitribù interessati. E poi ha aggiunto che non ci sono intenzioni terroristiche o politiche, dietro il rapimento, ma solo questioni personali: "Le mie richieste sono personali, tra me e lo Stato yemenita. Il rapimento dell'italiano è un mero esercizio di pressione sul govermo yemenita". E ha elencato le sue richieste: "l'annullamento del divieto di espatrio per lui, un risarcimento economico e la restituzione delle somme di denaro che mi sonpo state sottratte durante la prigionia". Huraidkan è stato arrestato per l'omicidio di diversi soldati yemeniti, ma poi venne liberato in cambio della liberazione di un operatore Onu di nazionalità finlandese che era stato rapito. 
Il rapitore poi ha specificato che Spadotto sta bene: "è trattato molto bene, ha tutto ciò che chiede, compreso Internet e telefono, e sta meglio di quanto possa stare in Italia". Vedremo nelle prossime 48 ore. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©