Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Si tratta di una coppia di occidentali, lui è italiano

Yemen: rapiti e subito liberati due funzionari Onu


Yemen: rapiti e subito liberati due funzionari Onu
25/03/2014, 20:00

SANA'A (YEMEN) - Due funzionari Onu - pare si tratti di marito e moglie, entrambi occidentali, lui italiano - sono stati rapiti nello Yemen, nella capitale Sana'a. I due erano in un blindato, quando un taxi e un pick up hanno sbarrato loro la strada. Sono scesi per chiedere spiegazioni, ma sono stati spinti nel taxi e portati via. L'allarme è scattato immediatamente e i sospetti della Polizia si sono concentrati su alcuni gruppi legati ad Al Qaeda. Non è stato difficile a quel punto individuare i responsbaili, per permettere un blitz delle forze di sicurezza. Blitz riuscito, che ha portato alla liberazione degli ostaggi. 

Non è la prima volta che accadono queste cose, nello Yemen. Il rapimento degli stranieri, da rilasciare in cambio di un riscatto, è pratica diffusa in quello Stato. E poichè a farlo sono persone armate, non si fermano neanche davanti ad esponenti di enti sovranazionali. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©