Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Il sequestro del diplomatico è avvenuto nella città di Aden

Yemen: rapito il vice console dell'Arabia Saudita

Abdallah al Khalid è stato preso davanti la sua abitazione

Yemen: rapito il vice console dell'Arabia Saudita
28/03/2012, 13:03

ADEN (YEMEN) - Lo Yemen è sempre più bersagliato da Al Qaeda. Oggi è stato rapito il vice console dell’Arabia Saudita nella città di Aden, a sud del Paese. Proprio quella regione è spesso colpita dalle operazioni qaediste. La notizia è trapelata da una fonte dei servizi di sicurezza yemeniti, poi riportata da Al Jazeera. Il diplomatico rapito è Abdallah al Khalid. Stava uscendo dalla sua abitazione nel distretto di Mansoura, quando è stato immobilizzato e portato in un’automobile da alcuni miliziani. Un gruppo di uomini armati di cui ancora non si conosce la provenienza. Per il momento, la tv iraniana ‘al-Alam’ ritiene che dietro il sequestro ci siano i miliziani del gruppo ‘I seguaci della Sharia’ che opera nel sud del Paese e che sono collegati ad Al Qaeda. Aden è la principale città di quella regione e affaccia sul Mar Rosso, ha una notevole importanza strategica soprattutto dal punto di vista mercantile.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©