Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Yemen, spari a Sanaa: tre vittime

Manifestanti in strada dopo dimissioni di Saleh

Yemen, spari a Sanaa: tre vittime
24/11/2011, 11:11

Tre morti e ventisette feriti. E’ il bilancio delle vittime a Sanaa, nello Yemen,  dopo gli scontri contro il presidente Ali Abdullah Saleh. Sarebbero state le truppe fedeli al Presidente ad aver aperto per prime il fuoco, scontrandosi con i manifestanti che non hanno gradito l’uscita di scena di Saleh, in cambio dell’immunità. L’accordo sulle dimissioni è stato firmato ieri a Raid. Termine un regime durato 33 anni, e che è costato al paese dieci anni di lotte sanguinose. Saleh dovrebbe passare entro 30 giorni i suoi poteri al vice presidente Abdrabuh Mansur Hadi, dopodiché per lo Yemen inizia una nuova epoca. Il dimissionario Presidente sarebbe ora diretto negli Stati Uniti per ragioni mediche, essendo stato ferito recentemente in un attentato.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©