Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Situazione tesa tra Mugabe e l'esercito

Zimbabwe: esplosioni nella capitale, ma i militari negano un colpo di stato


Zimbabwe: esplosioni nella capitale, ma i militari negano un colpo di stato
15/11/2017, 09:05

HARARE (ZIMBABWE) - Continua ad essere estremamente tesa la situazione in Zimbabwe tra il presidente Robert Mugabe e l'esercito. Ci sono state tre esplosioni e secondo i media locale, intorno alla capitale si stanno raduinando soldati e carri armati. Dal canto loro, i militari - pur essendosi impossessati del canale pubblico nazionmale, hanno detto che non è in atto alcun colpo di Stato e che il presidente Mugabe è sano e salvo. Dichiarazioni che però sono in contyrasto con quelle rilasciate lunedì dal capo delle forze armate, Costantino Chiwenga, che aveva imntimato al presidente Mugabe di fermare l'epurazione in corso nell'esercito. 

Una situazione estremamente tesa, quindi. Al punto che l'ambasciata Usa ha consigliato ai propri cittadini di restare in casa e di non uscire se non in caso di assoluta necessità. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©