Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ZIMBABWE: MUGABE INFRANGE GLI ACCORDI


ZIMBABWE: MUGABE INFRANGE GLI ACCORDI
13/10/2008, 15:10

Sembrava pace fatta tra il dittatore della Zimbabwe Mugabe e l'opposizione politica rhodesiana, dopo la conferma degli accordi firmati con la mediazione dell'Unione Europea. Ma oggi il dittatore ha deciso di far giurare i due vice nelle sue mani, dopo averli scelti tra uomini del suo partito. Anche se negli accordi era prevista questa possibilità, il tutto andava inquadrato in una serie di accordi che prevedevano la suddivisione del potere con l'opposizione. Invece, prendendo questa decisione da solo, Mugabe ha di fatto violato gli accordi.

E la prima a reagire è stata l'Unione Europea, che ha confermato le sanzioni contro Mugabe e lo Zimbabwe, a cominciare dal divieto di ingresso nell'Unione Europea, che colpisce 168 persone, tra cui lo stesso Mugabe, legate al potere. Nel comunicare questo, però la nota fa presente l'auspicio che Mugabe ritorni sui suoi passi e rispetti gli accordi firmati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©