Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

2012, l’anno dei sequestri d’oro


2012, l’anno dei sequestri d’oro
28/10/2013, 16:23

L'istituto Ricerca Fiscale presieduto da Giovanni Lepre in una nota rammenta che nell'anno 2012 l’azione della Guardia di Finanza per reprimere i traffici illeciti di preziosi si è tradotta in un autentico bollettino di guerra. Le punte si sono registrate al confine tra Italia e Svizzera. I sequestri di oro sono ammontati complessivamente a quasi 3,5 tonnellate di materiale, per un incremento addirittura del 653% nei confronti del 2011. Ancora più rilevante, in termini percentuali, è stato l’aumento della quantità di argento sequestrata: + 1.088% (per un totale di 2,2 tonnellate). Le ispezioni negli esercizi compro oro sono state 348, gli evasori totali individuati 44, gli esercenti denunciati 53. L’importo globale dell’evasione di imposte indirette è risultato pari a 200 milioni di euro. (Fonte: Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©