Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Di questi, 4 miliardi derivano da gettito prima casa

23,7 miliardi di euro incassati da versamenti Imu


23,7 miliardi di euro incassati da versamenti Imu
12/02/2013, 16:43

ROMA – Sono complessivamente 23,7 miliardi, gli euro che lo Stato ha incassato  grazie ai versamenti  Imu   2012. Di questi, 4 miliardi derivano dal gettito sulla prima casa. Sono i dati forniti dal ministero dell'Economia. A versare l'Imu sono stati complessivamente 25,8 milioni di contribuenti per un importo medio di 918 euro. Mentre hanno effettuato il versamento per la prima casa 17,8 milioni di contribuenti per un importo medio di 225 euro. La quota di maggior gettito derivante dalle aliquote fissate dai Comuni è stata intorno ai 3,8 miliardi di euro. Le cifre sono state illustrate dal sottosegretario all'Economia Vieri Ceriani che ha spiegato come i dati siano "in linea con le previsioni" laddove rispetto al quadro tendenziale dei conti delle pubbliche amministrazioni di settembre "è inclusa per l'Imu una previsione di gettito pari a 22,5 miliardi nel 2012", con un maggiore gettito di 1,2 miliardi rispetto alla previsione. La stima per il 2013 di 23 miliardi e di 23,3 miliardi nel 2014.  Per quanto riguarda la prima casa 85% dei contribuenti ha effettuato versamenti compresi tra i 400 euro per un gettito complessivo pari al 54% del totale. Il 6,8% dei contribuenti ha versato oltre 600 euro con un gettito complessivo di poco inferiore al 30%. Un quarto dei contribuenti è stato esente dal pagamento dell'Imu per effetto delle detrazioni. Ad aliquota standard vale a dire al netto delle addizionali fissate dai Comuni il gettito Imu sull'abitazione principale è di circa 3,4 miliardi. Nel complesso 600 milioni di euro sull'abitazione principale derivano dalle variazioni di aliquota fissate dai Comuni.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©