Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

34 mln per il rilancio della castagna igp


34 mln per il rilancio della castagna igp
30/01/2010, 15:01

AVELLINO - Tutto pronto per la presentazione del PIF – Progetto Integrato di Filiera – “The Chestnuts in the world – La Castagna nel Mondo”, l’importante strumento di programmazione che punta a potenziare l’intera filiera castanicola dei marchi IGP Campani (Casagna di Montella IGP e Marrone di Roccadaspide IGP), attraverso azioni di sostegno e valorizzazione della produzione, della trasformazione, della commercializzazione, del marketing e della tutela ambientale, per uno dei prodotti più amati al mondo: la castagna.

34 milioni di euro: a tanto ammonta l’investimento a favore del territorio che si andrà a realizzare attraverso il PIF, promosso da un forte partenariato denominato “PIF castanicolo IGP campane”. Soggetto capofila del partenariato è la Società Cooperativa Agricola “Castagne di Montella”, aderenti al PIF sono il Comune di Montella, il Comune di Bagnoli Irpino, la Società Agricola cooperativa Sant’Anna di Futani (Salerno) in rappresentanza dell’areale “Marrone IGP di Roccadaspide”, l’ISA CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Scienze dell’Alimentazione di Avellino, la Provincia di Avellino, l’Associazione Castanicoltori Campani, la Federazione provinciale Coldiretti di Avellino, la Confederazione Italiana Agricoltori di Avellino, l’Associazione FAGRI di Avellino, la Raffael SRL di Montoro Inferiore, e la Ingino Surgela Srl di Solofra.

Il PIF – Progetto Integrato di Filiera – “The Chestnuts in the world – La Castagna nel Mondo” sarà presentato lunedì 1 febbraio, alle ore 11.00, presso la Sala Grasso della Provincia di Avellino (Palazzo Caracciolo), nel corso di una

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©