Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Ma rimane elevata nel settore della meccanica

A gennaio la cassa integrazione scende del 30%


A gennaio la cassa integrazione scende del 30%
19/02/2011, 14:02

ROMA - Forte calo della cassa integrazione a gennaio. Secondo i dati della Cgil, nel mese di gennaio sono state assegnate 60.271.118 ore di cassa integrazione, con un calo, rispetto al mese di dicembre, del 30,3%; rispetto al gennaio 2010, il calo è del 25,6%. Ma, detto in soldoni, significa comunque che ci sono 360 mila persone che restano a stipendio ridotto, senza sapere se e quando torneranno a lavorare.
Ma resta alta la cassa integrazione soprattutto nel settore della meccanica, con oltre 23 milioni di ore di lavoro, che riguardano 140 mila persone (immaginando che per tutti sia cassa integrazione a zero ore). Seguono poi l'edilizia e il commercio con pià di 5 milioni di ore a testa.
Naturalmente la cassa integrazione è concentrata soprattutto al nord, in Lombardia e Piemonte, ciascuna delle quali usa la cassa integrazione per un numero di ore quasi doppio rispetto a quelle usate in Campania, che è la regione del Sud che ne fa più uso.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©