Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

A Napoli forum su effetti civilistici e fiscali della cancellazione della società


A Napoli forum su effetti civilistici e fiscali della cancellazione della società
29/03/2011, 13:03

NAPOLI – “La cancellazione dal Registro delle imprese comporta l’automatica estinzione della società, con la conseguente perdita della capacità giuridica di stare in giudizio. Lo hanno stabilito le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione, con le pronunce numero 4060, 4061 e 4062 del 22 febbraio 2010: in questo modo è stato chiarito l’annoso problema concernente l’orizzonte temporale cui riferirsi per definire un’impresa estinta”. Lo ha detto Tonino Ragosta, consigliere delegato per il Diritto Societario dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presentando il forum “La cancellazione delle società: effetti civilistici e fiscali”, che si terrà giovedì 31 marzo alle ore 9.00 presso la sede dell’Ordine (Piazza dei Martiri, 30).

“Il chiarimento – evidenzia Ragosta - è destinato inevitabilmente a ripercuotersi in tutti quei casi di società che, seppur cancellate, continuano ad avere giudizi pendenti, sia nei confronti dei propri debitori, che dei creditori insoddisfatti: in particolare, effetti significativi si possono verificare nel caso in cui la società oramai estinta vanti dei crediti tributari”.

Il convegno, moderato da Rosario Lazzarini, presidente della Commissione di Diritto Societario Odcec Napoli, sarà introdotto dagli indirizzi di saluto di Achille Coppola, presidente dell’Ordine partenopeo; Bruno Miele e Vincenzo Moretta, rispettivamente vicepresidente e consigliere segretario Odcec Napoli; Michele Saggese, consigliere delegato per il Diritto Societario dell’Ordine e assessore al Bilancio del Comune di Napoli.

Interverranno Astolfo Di Amato, ordinario di Diritto Commerciale presso l’Università di Napoli Federico II; Ciro Caccavale, professore associato di Diritto Commerciale presso l’Università Parthenope; Paola Coppola, professore associato di Diritto Tributario della Federico II. Tutor del seminario è Vincenzo Amoroso.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©