Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Adiconsum: manifestano disagio del Paese


Adiconsum: manifestano disagio del Paese
11/12/2013, 15:29

Lo stato di disagio economico e sociale - dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale Adiconsum - è ormai palpabile non solo da chi è sceso in piazza come il movimento dei forconi, ma anche da milioni di cittadini italiani che vivono al di sotto della soglia di povertà o con stipendi medi intorno ai 1000 euro, con l’ulteriore penalizzazione della precarietà dei giovani e delle donne.
Il Governo deve prendere atto di questo stato di disagio, - prosegue Giordano - ma al contempo deve condannare, come tutta la società italiana deve fare, gli atti di violenza, le infiltrazioni di minoranze estremiste e i leader populisti che cavalcano ogni possibile tigre.
A giudizio di Adiconsum il movimento dei forconi deve isolare tali provocatori mettendo al centro una lotta che sia pacifica e che rispetti le liberta degli altri cittadini.
È finito il tempo del rapporto diretto tra la politica e il singolo cittadino – afferma Giordano- è arrivato il tempo del dialogo della politica con le organizzazioni sociali. Senza corpi intermedi della società è impossibile affrontare e risolvere i complessi problemi economici e sociali del Paese e ricostruire il futuro. Un futuro che non può non passare dallo sviluppo del lavoro, dal taglio del cuneo fiscale, dal taglio delle tasse, che ha raggiunto il 45%, e quindi dal rilancio dei consumi.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©