Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

AFFITTO NON PAGATO, COME SI RECUPERA L’IMPOSTA


AFFITTO NON PAGATO, COME SI RECUPERA L’IMPOSTA
18/02/2014, 12:32

Il rapporto tra fisco e cittadino non è paritario.Si potrebbero fare tanti esempi. In questo caso parliamo di una situazione particolare.Si tratta degli importi relativi ai canoni d’affitto.Queste somme vanno dichiarate dal locatore dell’immobile in questionenell’anno di pertinenza.Un primo punto a sfavore del contribuente è il seguente:gli importi vanno dichiarati anche se materialmente non sono stati riscossi.In pratica, si deve pagare sul maggior reddito presunto anche se di fatto l’inquilino è moroso!Cosa può fare il contribuente per recuperare il versamento non dovuto?In teoria ci sarebbe un modo semplice:il contribuente può detrarre quanto versato in più come credito d’impostadi eguale importo.Il problema è che per poter operare in questa maniera, il contribuente deve ottenere un accertamento giurisdizionale che abbia convalidato lo sfratto per morosità.Insomma, bisogna prima aspettare i tempi lunghi della trafila imposta dalla nostra giustizia civile e solo dopo si potrà recuperare la quota d’imposta versata ingiustamente allo stato! (a cura del Centro Studi Lepre Group)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©