Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Al via il rapporto previsionale 2011 sull'economia siciliana

Stilato un bilancio consultivo del 2010

Al via il rapporto previsionale 2011 sull'economia siciliana
01/02/2011, 12:02

PALERMO - Per la Sicilia un 2010 da dimenticare e un 2011 con segnali di ripresa troppo timidi: dati molto diversi da quelli piuttosto ottimistici diffusi nelle ultime settimane. Preoccupazioni soprattutto dal mercato del lavoro dove l’occupazione continua ad essere l’aggregato su cui gli effetti della crisi in Sicilia si sono manifestati più duramente. Sarà presentato giovedì 3 febbraio alle 9.30 all'Università di Palermo (presso l'Aula 2 dell'edificio 19 di Viale dele Scienze) il Report Sicilia, il rapporto previsionale 2011 sulla situazione economica della Sicilia e consuntivo 2010, realizzato per la trentacinquesima volta dal Di.Ste Consulting per la Fondazione Curella in collaborazione con il CIRMET il Centro Interdipartimentale per la ricerca ed il monitoraggio dell’economia e del territori, dell’Università di Palermo. Oltre a Pietro Busetta, Presidente Fondazione Curella e Alessandro La Monica, Presidente del Di.ste Consulting, parteciperanno l'assessore all'Economia della Regione Siciliana Gaetano Armao, Mario Centorrino, Assessore alla Pubblica Istruzione e alla Formazione della Regione Siciliana, Sebastiano Missineo, assessore regionale ai Beni Culturali e all'Identità Siciliana, Fabio Mazzola, Preside della Facoltà di Economia, Giuseppe Sopranzetti, Direttore della Banca d’Italia sede di Palermo, Giuseppe Notarstefano e Franco Faraci dell'Università di Palermo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©