Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

ALITALIA: CONVOCAZIONE PER QUESTA SERA DEI SINDACATI CONFEDERALI; MANIFESTANTI PROTESTANO


ALITALIA: CONVOCAZIONE PER QUESTA SERA DEI SINDACATI CONFEDERALI; MANIFESTANTI PROTESTANO
15/09/2008, 16:09

Continua la politica del divide et impera impostata al Governo neiconfronti dei sindacati sul caso Alitalia. E così a Palazzo Chigi sono stati convocati ad una riunione per le 20 i soli sindacati confederali (CGIL, CISL, UIL e UGL). Quando un gruppo di manifestanti di Alitalia, che stanno protestando sotto la sede del Ministero del Lavoro, ha saputo di questa convocazione parziale, la tensione è notevolmente aumentata. I manifestanti hanno bloccato via Veneto, la strada in cui si trova il Ministero, al cui interno sono riuniti i sindacati, e hanno gridato "Buffoni, buffoni. Fuori, fuori".

Nel frattempo continuano i no dei sindacati di categoria, che si oppongono ai fortissimi tagli agli stipendi che sono previsti (dalle voci, si arriverebbe fino al 30%) per tutti, dai piloti al personale di terra; inoltre c'è anche una richiesta di riduzione del numero degli esuberi, che adesso sono circa 7500, a giudicare dai numeri che circolano, anche se il Ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, non sarebbero più di 3250. Ed anche questa poca chiarezza contribuisce ad aumentare la preoccupazione dei dipendenti Alitalia. E il primo dei sindacati a prendere una iniziativa è il CUB, che ha indetto uno sciopero di 4 ore, dalle 12 alle 16 di mercoledì 17 settembre, proprio per protestare contro l'accordo sottoscritto dai sindacati confederati e contro il metodo del governo di procedere ad accordi separati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©