Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Poste Italiane garantirà 75 milioni di euro

Alitalia: i soci votano per l’aumento di capitale

Critica la stampa estera: ritorno al protezionismo

Alitalia: i soci votano per l’aumento di capitale
15/10/2013, 09:10

ROMA -  L'assemblea dei soci di Alitalia ha deliberato all'unanimità l'aumento di capitale di 300 milioni di euro, da offrire in opzione ai soci in proporzione alla quota di capitale posseduta.  Lo si legge in una nota, che precisa che i soci avranno 30 giorni di tempo dal 16 ottobre per sottoscrivere le azioni di nuova emissione.   

Ai soci che avranno sottoscritto tutte le nuove azioni di loro spettanza, spiega la  nota, verrà concesso un ulteriore breve periodo di tempo che verrà stabilito da un apposito Cda per sottoscrivere eventuali azioni rimaste inoptate.  Subordinatamente all’approvazione dei propri organi deliberanti, è inoltre previsto - prosegue la nota - che Poste Italiane garantisca la sottoscrizione di complessivi 75 milioni dell’aumento di capitale rimasti eventualmente inoptati e Intensa San Paolo e Unicredit garantiscano la sottoscrizione di massimi 100 milioni dell’eventuale ulteriore inoptato.   

I consiglieri di Alitalia, in previsione del possibile mutamento degli assetti proprietari  hanno manifestato l’intenzione di rassegnare le loro irrevocabili dimissioni dalla carica con effetto dalla data dell’assemblea che sarà convocata subito dopo l’esecuzione dell’aumento di capitale.  Anche Air France, che ora ha il 25% del capitale della ex compagnia di bandiera, ha votato sì all’operazione, mentre  il  concorrente British Airways e la stampa estera si scagliano contro il Governo italiano denunciando un ritorno al protezionismo.   Ma Bruxelles fa sapere che “solo dopo la notifica delle misure adottate saremo in grado di valutare la loro compatibilità con le norme Ue sugli aiuti di Stato”. 

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©