Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

ALITALIA: PILOTI GARANTISCONO MASSIMI LIVELLI DI SICUREZZA


ALITALIA: PILOTI GARANTISCONO MASSIMI LIVELLI DI SICUREZZA
23/09/2008, 09:09

Ieri sera la CAI ha formalmente e definitivamente ritirato la propria offerta per l'acquisto di Alitalia, come ha comunicato ufficialmente il commissario straordinario Augusto Fantozzi, pur lasciando la porta aperta ad altre manifestazioni di interesse se arriveranno entro giovedì, quando scadrà l'ultimatum dell'Enac per la licenza provvisoria di cui è dotata adesso Alitalia. Ma al momento l'unica offerta seria è quella avanzata dai piloti attraverso i loro sindacati, che consiste nel mettere a disposizione i loro TFR e una quota del loro stipendio per l'acquisto di Alitalia. Si è calcolato che sarebbero circa 350 milioni di euro, cifra che però è stata giudicata insufficiente da Fantozzi. Nel frattempo i piloti hanno assicurato che manterranno la sicurezza operativa dei voli ai massimi livelli.

Nel frattempo la Asset Management Advisor (AMA) Sa, una compagnia aerea svizzera, ha dichiarato la propria disponibilità all'acquisto di 30 aerei di proprietà dell'ALitalia, tra MD-82 e ATR-82, per impiegarli nei collegamenti tra Roma o Milano e altre grandi città europee, come Tirana, Sofia, Bucarest, Budapest, Kiev.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©