Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

ALITALIA: SLITTA RIUNIONE INTERSINDACALE


ALITALIA: SLITTA RIUNIONE INTERSINDACALE
16/09/2008, 12:09

Continua ad esserci una certa tensione tra i sindacati sul caso Alitalia, tra quelli più moderati, disponibilissimi ad accettare un accordo purchè sia, e quelli più di settore, che cercano un accordo che salvaguardi la dignità dei lavoratori e i posti di lavoro. I primi sono essenzialmente quelli confederali (CGIL, CISL, UIL, UGL), che hanno stretto un accordo con il governo sui 7500 esuberi, di cui solo la metà considerati come tali e quindi accompagnati da ammortizzatori sociali, mentre gli altri non si sa che fine faranno. Ma le sigle di categoria (ANPAC, ANPAV, UP, SDL e AVIA) si oppongono a tali accordi, che prevedono anche tagli del salario in media del 20-25%, aumento delle ore lavorate e altri disagi. Oggi era prevista una riunione sindacale per mettere a punto una linea di condotta comune, in vista dell'incontro di domani sera tra CAI e sindacati, ma all'ultimo momento è slittata, anche se non si sa ancora nè per decisione di chi nè se si terrà.

Nel frattempo l'ANPAV sta rompendo l'unione delle sigle di categoria, avendo fatto ieri una apertura a favore dell'accordo che il governo sta tentando di imporre, nonostante molti dei lavoratori continuino a protestare e manifestare contro l'accordo stesso, come dimostra lo sciopero promosso dai CUB e previsto per domani dalle 12 alle 16.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©