Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

ALITALIA: ULTIMO GIORNO DI TRATTATIVE, FISCHI A BONANNI


ALITALIA: ULTIMO GIORNO DI TRATTATIVE, FISCHI A BONANNI
11/09/2008, 12:09

E' cominciato l'ultimo giorno di trattative tra Alitalia e sigle sindacali su piano industriale, contratti ed esuberi dell'Alitalia. Per decisione del governo, questo sarà l'ultimo giorno di trattative, poi si procederà alla messa in mobilità dei dipenenti e alla bancarotta della società. La mossa è stata fatta per mettere - almeno mediaticamente - spalle al muro i sindacati, sui quali si potranno scaricare tutte le responsabilità negative dell'operazione.

Ma i dipendenti Alitalia, che stanno manifestando davanti al Ministero del Lavoro, dove ha sede l'incontro, sono decisi a resistere, tanto che stamattina hanno accolto con fischi il Segretario Generale della UIL, Bonanni, che si era dimostrato il più propenso ad un accordo a tutti i costi. Inoltre i manifestanti hanno invitato i sindacati a non firmare, se le condizionisono queste.

Intanto ieri macabra ma efficace protesta dei dipendenti Atitech a Napoli. L'Atitech, se l'accordo verrà concluso in questi termini, verranno tutti licenziati, vista l'esternalizzazione del servizio manutenzione di cui si occupa la società con sede a Napoli. E così i dipendenti hanno sfilato con un cartello con scritto "La cordata per i lavoratori napoletani" e un cappio al collo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©