Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Condannato monopolio su tratta Roma-Milano-Linate

Antitrust ad Alitalia: “Entro 90 giorni liberi slot”


Antitrust ad Alitalia: “Entro 90 giorni liberi slot”
17/04/2012, 13:04

ROMA - L'Antitrust condanna Alitalia per il monopolio sulla tratta Roma-Milano-Linate. L'Authority per la Concorrenza, ha dato alla società 90 giorni di tempo per rivedere tutta l’organizzazione e ha avvertito della necessità di un altro vettore aereo, con un numero di slot sufficiente a garantire un'offerta adeguata nelle fasce orarie a maggior domanda.
Per motivare la sua decisione l'Antitrust, ha evidenziato che sulla rotta in questione Alitalia-Cai non subisce alcuna pressione concorrenziale da parte di altri vettori aerei in ragione dell'impossibilità ad ottenere slot su Linate, imputabile alle specificità regolamentari e amministrative dello scalo. Ma non solo, l’Autority per la concorrenza fa sapere che il servizio di trasporto ferroviario ad alta velocità che, dalla fine del 2009, collega Roma e Milano in meno di tre ore pur avendo costituito una novità di assoluto rilievo non risulta ancora idoneo a disciplinare sufficientemente i comportamenti di Alitalia-Cai, né in termini di spostamento, né in termini di effettiva riduzione del prezzo tale da produrre benefici per il passeggero.
Per quanto concerne le altre rotte nazionali da e per Roma e le tratte Napoli-Torino e Napoli-Venezia, l'Antitrust ha invece rilevato che la posizione di mercato di Alitalia-Cai, determinatasi a seguito dell'operazione del 2008, risultava indubbiamente rafforzata ma pienamente contendibile. A riprova di ciò, nel triennio successivo all'operazione di concentrazione, si è registrato l'ingresso di nuovi vettori e il rafforzamento di quelli già attivi.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©