Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Antitrust alle banche: ridurre i costi dei conti correnti. Possibile risparmiare 180 euro

Occorre una maggiore informazione ai cittadini

Antitrust alle banche: ridurre i costi dei conti correnti. Possibile risparmiare 180 euro
13/09/2013, 11:37

Ridurre i costi dei conti correnti è possibile. Lo afferma l'antitrust, che sottolinea a tal fine la necessità di una maggiore informazione ai cittadini. Secondo l'istituto si possono risparmiare fino a 180 euro nella tenuta dei conti, a patto che si dispieghi la piena concorrenza di mercato per una riduzione dei prezzi.
E' necessario migliorare il grado di trasparenza dei conti correnti, ma anche tagliare il legame attualmente esistente fra conto e altri servizi bancari e ridurre i tempi di chiusura del conto stesso. Questi gli interventi indicati dall'Antitrust per aumentare la concorrenza nel settore bancario.
Secondo l'Abi, che risponde ai rilievi dell'Antitrust, nel corso degli ultimi anni, dal 2007 al 2012, il prezzo del conto corrente in Italia è sceso progressivamente, portandosi ad una media di 100 euro. L'Abi sottolinea inoltre che le nuove offerte delle banche registrano riduzioni significative e l'utilizzo dei servizi online porta a riduzioni di circa il 30% dei prezzi.
E' quindi necessario per i consumatori informarsi e tenersi aggiornati sulle ultime novità in materia di risparmio.

Commenta Stampa
di Ugo Cimmino
Riproduzione riservata ©