Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

L'accusa è di pubblicità ingannevole

Antitrust multa Win for Life di 40 mila euro


Antitrust multa Win for Life di 40 mila euro
19/04/2010, 17:04

ROMA - 40 mila euro di multa per la Sisal, la società pubblica che gestisce i giochi di Stato: questa la sentenza dell'Antitrust, che ha considerato la Sisal colpevole di pubblicità ingannevole. Infatti, durante gli spot pubblicitari si diceva che si potevano vincere "4000 euro al mese per 20 anni" senza specificare che la somma, in caso di vincita contemporanea di più persone, andava divisa tra i diversi vincitori. A mantenere bassa la sanzione, ha provveduto la circostanza che dopo alcuni mesi la Sisal aveva cambiato lo spot, autonomamente, inserendo la correzione.
Tuttavia c'è da dire che è sempre così, in tutti i giochi. Dove c'è un montepremi fisso, c'è un premio che viene diviso tra i giocatori. Era così al Totocalcio, è così al Superenalotto, è così anche con Win for life.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©