Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Ennesimo rincaro e livelli record a discapito degli italiani

Arriva il nuovo anno: e con lui l’aumento della benzina

Si pagherà circa 15 euro in più per ogni pieno all’auto

Arriva il nuovo anno: e con lui l’aumento della benzina
30/12/2011, 12:12

ROMA – A precedere l’arrivo del nuovo anno c’è già una brutta notizia, che ovviamente peserà non poco alle tasche degli italiani. Si tratta dell’ennesimo aumento della benzina, che arriva puntuale a poche ore dalle partenze degli italiani in vista del Capodanno. La benzina, infatti, sale ancora, ritoccando livelli record e portandosi al nuovo massimo di 1,724 euro al litro nei distributori IP. A scattare la fotografia è il presidente della Figisc Confcommercio, Luca Squeri, nell’osservatorio prezzi diffuso oggi, dal quale emerge che gli aumenti, oltre che all’IP (1 cent sulla verde e 0,5 sul diesel), sono previsti anche alla TotalErg (+0,7 sulla verde) e Q8 (+0,5 cent sulla benzina).
Oggi un litro di benzina costa quasi 30 centesimi in più rispetto a un anno fa: ciò significa un rincaro medio di 15 euro per ogni pieno. In pratica una stangata da 360 euro annui sul portafoglio di ogni automobilista, calcolando una media di due pieni al mese. Solo in vista del 31 dicembre, inoltre, il Codacons calcola che considerando i milioni di cittadini che si sposteranno con l’auto per Capodanno, “la maggiore spesa per i rifornimenti di carburante sarà pari complessivamente a 215 milioni di euro”.
Ai prezzi dei carburanti ancora in rialzo, inoltre, si aggiungeranno, dal primo gennaio, nuovi rincari legati alle nuove addizionali regionali sulle accise della benzina: circa 10 centesimi in più al litro per la benzina e circa 12 per il gasolio disposti dalla manovra Monti, che hanno fatto fare un salto all’insù alle tariffe rispetto allo scorso anno. Allo stesso tempo hanno anche aumentato il divario tra le nostre tariffe e quelle dei 26 Paesi della Ue. Il risultato è che in Italia c’è la benzina più cara in Europa.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©