Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

+3,2% per il Gas, -0,5% per la Luce

Aumentano le tariffe del gas, cala leggermente la bolletta della luce


Aumentano le tariffe del gas, cala leggermente la bolletta della luce
30/06/2010, 22:06

Gli italiani,dopo gli aumenti già annunciati dall'Anas per quanto riguarda i pedaggi autostradali, devono prepararsi ad ulteriori rincari (del 3,2%) per  le future bollette del Gas. L'Autorità dell'energia ha spiegato che, l'ennesimo incremento di costo, non è dovuto soltanto ad una maggioranzione del prezzo del greggio ma anche ad una carente se non assente corrente concorrrenziale all'interno del settore di riferimento e, ultima ma non per ultima, alla scarsa efficienza generale del mercato.
E così, mentre la famiglia media italica dovrà sborsare 32 euro annui in più per l'utilizzo del gas, si potrò fare affidamente su un calo praticamente simbolico (pari allo 0,5% e quindi a 2 euro) della bolletta della Luce. Al netto, dunque, fanno 30 euro tondi in più ogni 365 giorni per nucleo familiare. L'Autorità però ci tiene a precisare come "le liberalizzazioni" nel settore dell'illuminazione abbiano prodotto effetti positivi, causando il settimo calo dei costi consecutivo nel giro di circa due anni. E a chi si chiede come mai l'aumento del gas sia di ben 32 anno ed il decremento della luce pari solo a 2, gli analisti rispondono così:"Per la prima volta nel 2010   gli oneri complessivi dei nuovi strumenti di incentivazione supereranno quelli complessivi (incluse le fonti assimilate) del precedente provvedimento Cip 6, pari a 1,9 miliardi". In particolare, come si legge sul Sole 24 Ore, "rispetto al 2009 è raddoppiata l'incidenza del fotovoltaico che oggi rappresenta circa 800 milioni di euro, interamente a carico della bolletta". In termini più semplici significa che, sulla bolletta della luce, pesano i 2,5 miliardi di euro di incentivi pubblici stanziati nel 2009 per l'incentivazione delle fonti rinnovabili.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©