Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Oggi verranno sciolte le riserve e nominato il Governatore

Banca d’Italia: atteso oggi il nome del successore di Draghi


Banca d’Italia: atteso oggi il nome del successore di Draghi
20/10/2011, 09:10

L’attesa è ormai finita. Oggi, infatti, come annunciato dal premier Berlusconi, si scioglieranno  le riserve e verrà comunicato il nome del successore di Mario Draghi alla guida della Banca d’Italia. La partita che si gioca è molto importante, il nuovo governatore infatti si troverà a rappresentare l'istituto bancario di una nazione che dal punto di vista dell’economia e dello sviluppo non vive certo uno dei suoi migliori periodi. Diversi sono i nomi che circolano nei corridoi dei palazzi che contano, in primis quello di Lorenzo Bini Smaghi , economista italiano membro del comitato esecutivo della Banca centrale europea dal giugno 2005 che alcune testate economiche hanno definito il vero vincitore della partita perché comunque andranno le cose avrà in tasca una promozione ad un ruolo più prestigioso di quello che attualmente occupa. Ma quella di Bini Smaghi non è l’unica candidatura  papabile, è forte  il pressing anche per una soluzione interna alla Banca d'Italia le proposte vanno dal direttore generale Fabrizio Saccomanni, ai vice direttori Ignazio e Visco sino ad un nome uscito dal cappello delle candidature eccellenti nelle ultime ore, ovvero quello di Anna Maria Tarantola, membro del direttorio della Banca d'Italia. I politici dell’opposizione intanto rimangono in attesa con curiosità,  i leader del PD Pier Luigi Bersani e dell’UDC Pier Ferdinando Casini hanno dichiarato di auspicare in una nomina rispettosa di autonomia.
 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©