Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

BANCA IMPRESA: ACCORDO CON CONFAPI


BANCA IMPRESA: ACCORDO CON CONFAPI
14/07/2008, 17:07

Una grande novità nel rapporto BANCA – IMPRESA si è verificata a Caserta nell’incontro tra la BANCA DEL SUD e gli Industriali delle Aziende Confapi di Caserta.

Su iniziativa del Consigliere Delegato Bartolomeo Alfieri si è tenuta l’originale riunione tra l’Amministratore Delegato Francesco Andreozzi accompagnato da Gianni Ruzza e Russo Gennaro da una parte e dall’ altra dal Presidente De Biasio dell’API CASERTA accompagnato da una significativa rappresentanza del mondo industriale.
 
Interessante è stata la presentazione della Banca del Sud che rivolge la sua attività alla promozione ed allo sviluppo delle aziende di piccola e media dimensione con particolare riguardo ai loro programmi industriali rappresentativi di innovazione e sviluppo tecnologico.
Gli Industriali Michele Di Filippo della SMEI, Brunello Santagata della Termo Sud e Luciano Soviero della C.M.D. hanno rappresentato le esigenze del mondo aziendale invitando l’Amministratore della Banca e la Dirigenza di essa ad intraprendere un nuovo percorso di attenzione e di operatività, unica strada che può meglio velocizzare la risposta della Banca verso l’Impresa contribuendo così al potenziamento dello sviluppo dell’economia in area casertana.
L’Amministratore Delegato Andreozzi recependo tali istanze ha proposto il rapido insediamento di un Comitato di Valutazione delle pratiche presentate alla Banca del Sud che coinvolge una rappresentanza degli Industriali di API CASERTA accompagnati dal Rappresentante della Banca per verificare la percorribilità dell’ attenzione bancaria in termini positivi dell’esame stesso.
Il Consigliere Alfieri nel chiudere i lavori ha espresso l’interesse e l’accettabilità di tale meccanismo innovativo che rappresenterà finalmente una condizione di pari dignità nella valutazione delle pratiche bancarie.
Il Presidente De Biasio ha espresso l’apprezzamento al Consigliere Alfieri del risultato raggiunto ed ha ringraziato la sensibilità e la lungimirante professionalità del dott. Andreozzi che certamente creerà un maggiore radicamento per la Banca sul Territorio ed un ulteriore motivo di rasserenamento per il mondo delle imprese.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©