Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Diminuiscono le entrate fiscali

Bankitalia: a luglio il debito pubblico sfonda i 2400 miliardi


Bankitalia: a luglio il debito pubblico sfonda i 2400 miliardi
16/09/2019, 12:01

ROMA - Arrivano i dati mesnili di Bankitalia sul debito pubblico. E sono decisamente negativi, con il debito pubblico che sfonda quota 2400 miliardi, arrivando a 2409,9 miliardi di euro. Una parte della responsabilità è della stessa Bankitalia che ha aumentato le proprie riserve a 94,8 miliardi. Così ha annullato i buoni risultati delle Amministrazioni pubbliche che a luglio hanno avuto un avanzo di cassa di 3,4 miliardi. 

Dimuniscono invece le entrate fiscali del 6% rispetto al luglio 2018. La diminuzione è probabilmente legata in parte all'aumento dei cassintegrati, i quali ovviamente muovono la domanda interna meno di chi lavora. A dimostrazione che i dati sulla disoccupazione non sono tutto. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©