Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

BANKITALIA: CALANO LE DISPONIBILITA' ECONOMICHE DELLE FAMIGLIE


BANKITALIA: CALANO LE DISPONIBILITA' ECONOMICHE DELLE FAMIGLIE
11/08/2008, 07:08

Sono in calo le disponibilità economiche delle famiglie, secondo Bankitalia, che per i loro risparmi stanno abbandonando la borsa per ripiegare sui meno remunerativi ma più sicuri titoli di Stato. Questo il resoconto dei dati resi noti da Bankitalia, a proposito della situazione creditoria-debitoria delle banche. In particolare c'è da notare che, coloro che hanno investito in Borsa, hanno perso, nei primi mesi del 2008, circa 150 miliardi di euro. Tanto che molti hanno abbandonato questa forma di investimento per ripiegare sui titoli: BOT, CCT e così via. In particolare è aumentato di circa 19 miliardi l'investimento in BOT a tre e sei mesi. E questo è un dato significativo, perchè manifesta la totale sfiducia di chi investe in un miglioramento delle condizioni future. Così si preferisce mantenere il denaro investito sì, ma prontamente monetizzabile. Sempre peggio i fondi comuni di investimento, che continuano a non essere appetibili, facendo fermare il patrimonio raccolto a soli 220 miliardi di euro.

L'unico dato positivo (in teoria) è la riduzione dell'indebitamento delle famiglie, sceso all'inizio del 2008 di 2,7 miliardi. Ma è un dato che nasconde la tragica realtà delle tantissime persone che hanno dovuto rinunciare ad avere debiti perchè non sono stati in grado di pagare quelli precedenti e di coloro che non fanno più debiti (neanche gli acquisti a rate) perchè non possono mettere da parte i soldi, per quanto pochi, necessari a pagare le rate.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©