Economia e finanza / Economia

Commenta Stampa

Per debito pubblico ci batte solo la Grecia

Bankitalia: Italia quarta per pressione fiscale

Pubblicato il Supplemento al Bollettino sulla finanza

Bankitalia: Italia quarta per pressione fiscale
05/07/2013, 18:29

ROMA - In Italia con la sola eccezione della Grecia il rapporto debito pubblico/Pil segna il peggior risultato rispetto agli altri Paesi dell'Eurozona. Lo segnala la Banca d'Italia che ha diffuso il Supplemento al Bollettino Statistico sulla finanza pubblica nei paesi Ue. Il rapporto tra debito pubblico lordo e Pil per il nostro Paese nel 2012  e' al 127,0% (dal 120,8% del 2011). In Grecia è al 156,9%, in calo rispetto al 2011. Oltre il 100% ci sono Portogallo (123,6%) e Irlanda (117,6%).

L’Italia tra i Paesi al top in Eurozona per pressione fiscale al 44% nel 2012 supera la Finlandia che nel 2011 si trovava al quinto posto con un peso delle tasse del 43,5%, e registra un livello superiore alla media dell'area euro e alla Ue, che escludendo il nostro Paese scendono al 41,1% e al 40% rispettivamente.

In Germania i tedeschi si possono permettere una pressione fiscale del 40,5% mentre nei Paesi Bassi addirittura del 39,1%, il Regno Unito  registra il 37,1%, la Grecia il 36,5%, il Portogallo si attesta al 34,6% e la  Spagna al 33,6%. La Danimarca supera l'Italia con il 49,3%, e la Svezia  con il 44,6%, e il Belgio con il 47,1%. La Francia si pone al 46,9% e l'Austria al 44,2%.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©